Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Menu

DANZA: VALENTINA MARINI PRESIDENTE DELL'A.I.D.A.P.

Roma, 3 luglio 2019 - L’A.I.D.A.P. - Associazione Italiana Danza Attività di Produzione, che in seno all’AGIS - Associazione Generale Italiana dello Spettacolo, ha come obiettivi quello dell’affermazione, della valorizzazione e del potenziamento dell’attività di produzione della danza in ogni sua espressione, ha rinnovato ieri le cariche sociali per il triennio 2019-2022.

 

A guidare l’associazione nelle vesti di presidente sarà Valentina Marini (Associazione Spell Bound), che prende il posto di Danila Blasi (Associazione Culturale PINDOC). Quest’ultima rivestirà il ruolo di Vicepresidente insieme a Marco Valerio Amico (Associazione NANOU).

Il Consiglio Direttivo è completato da Roberto Castello (A.L.D.E.S.), Marco D’Agostin (Associazione Culturale VAN), Patrizia Salvatori (GRUPPO DANZA OGGI) e Maria Inguscio (Compagnia Zappalà Danza). Revisori dei conti sono Elisa Barucchieri (Associazione Culturale RESEXTENSA), Federico Grilli (Compagnia OPUS BALLET) e Loredana Parrella (Associazione Culturale Twain). Nel suo discorso da neopresidente, la Marini ha sottolineato “l’importanza del coinvolgimento attivo dei soci per lavorare in squadra su obiettivi strategici di politica associativa di più ampio respiro, come la legge delega sullo spettacolo e il decreto ministeriale sui criteri di finanziamento, e sulle problematiche riguardanti nello specifico la gestione delle imprese di produzione della danza”. “Il mio augurio– ha continuato il Presidente A.I.D.A.P. – è che l’Associazione possa ritagliarsi un ruolo sempre più operativo all’interno del settore, facendosi portavoce di progetti concreti ed efficaci anche in collaborazione con le altre strutture del sistema”.

Torna in alto

L'accesso a queste risorse è riservato agli Associati AGIS e alle associazioni a questa afferenti. Nel caso foste associati a una delle associazioni