Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Menu

Anec e Anem: soddisfazione per il decreto che prevede il rimborso prioritario dei crediti Iva

ROMA - 29 MAGGIO 2015 - Le associazioni dell’esercizio ANEC e ANEM esprimono soddisfazione per il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 27 aprile 2015, pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale, che ammette le imprese dell’esercizio cinematografico tra le categorie che possono accedere al rimborso in via prioritaria dei crediti Iva maturati. Il provvedimento consente di superare, in parte, il problema derivante dal disallineamento delle aliquote Iva, gravanti sui compensi per il noleggio dei film (pari al 22%) e il prezzo del biglietto (pari al 10%), che genera sensibili crediti per le aziende degli esercenti.

“Il provvedimento – affermano il presidenti ANEC, Luigi Cuciniello, e ANEM, Carlo Bernaschi – è frutto dell’attività di sensibilizzazione svolta congiuntamente dalle Associazioni per andare incontro a un’esigenza fortemente sentita dalle imprese associate che avranno così modo di recuperare, molto più rapidamente, i propri crediti. Altri provvedimenti – aggiungono - sono ritenuti indispensabili per assicurare l’economicità gestionale delle imprese, quali ad esempio la riduzione delle accise sui consumi energetici e la revisione del sistema dei tributi locali sugli immobili, per i quali le Associazioni stanno lavorando e continueranno a lavorare”.

Ultima modifica ilMercoledì, 03 Giugno 2015 14:07
Torna in alto

L'accesso a queste risorse è riservato agli Associati AGIS e alle associazioni a questa afferenti. Nel caso foste associati a una delle associazioni